Weekend Internazionali
06 – 07/02/21

Segni d'acqua e colore

Segni d'Acqua e Colore

Tecnica dell’acquerello, stilizzazione di forme e studio del colore

L’acquerello è per chi lo sperimenta una sfida unica.
Le sue caratteristiche peculiari sono l’estrema leggerezza, l’immediata espressività e la sua trasparenza, che permettono di mantenere freschezza e luminosità anche nei toni più scuri.
E’ una tecnica pittorica estremamente flessibile perché la sua stesura può avvenire con diversi metodi. Un gesto incisivo, un’abile pennellata calligrafica sono capaci di renderlo un mezzo espressivo sintetico, dove una semplice macchia diventa forma, un’espressione complessa delle potenzialità di questa meravigliosa tecnica pittorica.

In questo corso approfondiremo la ricerca delle forme e la loro stilizzazione cromatica. Partendo da esercizi sulla tecnica di base sperimenteremo insieme l’umidità del colore, gli strumenti e le loro relazioni, di seguito con spunti fotografici catturati dalla natura, si lavorerà con bozzetti a matita che serviranno per astrarre le forme e sintetizzarle in macchie di colore.
Il colore avrà un ruolo dominante, lavoreremo quindi sulle combinazioni armoniche, sui contrasti e sui toni, alla scoperta del proprio gusto cromatico.

Infine si affronterà l’aspetto compositivo del lavoro inserendo e armonizzando nel disegno ad acquerello segni grafici e calligrafici a seconda del proprio stile e della propria modalità espressiva.
Sarà un lavoro strutturato per dare risalto alla personalità di ognuno, una ricerca verso le proprie forme, cromie ed espressione artistica.


Gisella Biondani: acquerello e calligrafia.
I miei lavori sono il risultato di un percorso, fatto di passione e tanta pratica, esercitata con ricerca e amore, giorno dopo giorno. Da sempre lavoro con gli acquerelli, grazie allo studio della calligrafia ho avuto modo di acquisire una differente padronanza nel segno che ho così iniziato ad accostare al colore animandolo di nuova libertà espressiva. La contaminazione tra le due arti porta definizione all’immagine, il risultato è una macchia di colore che immediatamente esprime se stessa, in un solo passaggio anziché il manierismo di tanti ritocchi. Il segno dell’inchiostro sostituisce la precisione della forma nel dare confine al disegno. Per me la calligrafia non deve per forza essere leggibile, può restare un artificio, un pretesto grafico, il gesto calligrafico diventa il mezzo che esalta la bellezza, nell’eleganza delle forme che faccio fluire sul foglio. Come insegnante amo trasmettere ciò che so al meglio, per questo ho rivisto e analizzato tutti i passaggi del mio lavoro per poterli spiegare nel dettaglio e far appassionare gli studenti aiutandoli a far uscire da ognuno la propria voce, il proprio stile.

Diplomata allo IED di Milano Libero professionista in Grafica e Illustrazione Docente presso l’Associazione Calligrafica Italiana

Visitate il suo sito: www.gisellabiondani.com

  • Con Gisella Biondani
  • 06 - 07/02/21
  • sabato 9.30 – 18.00 e domenica 9.30 – 17.30
  • Contributo associativo 160€

Iscriviti al corso